Home
26 | 01 | 2022
Tumore al polmone PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Fabrizio Di Meo   
Sabato 17 Aprile 2010 11:34

Tumore al polmone
(scritto da Fabrizio Di Meo - presidente AIMIP Onlus

Generalità: cos'è un tumore?
E' una neoformazione di tessuto di tipo autonomo, progressivo e irreversibile. I tumori sono composti da cellule che perdono la capacità di controllo della proliferazione, non rispondendo più all'inibizione da contatto con le altre cellule. Sostanzialmente la cellula tumorale ignora i messaggi di apoptosi (morte cellulare) e non rispetta i tempi del normale ciclo cellulare (mitosi).

Generalità: nomenclatura dei tumori
I tumori benigni sono masse cellulari delimitate, incapaci di infiltrare nei tessuti circostanti o di generare metastasi. Un tumore benigno si caratterizza con il suffisso -oma (es. fibroma) o se di origine cellulare ghiandolare si utilizza il termine adenoma (es. adenoma ipofisario, adenoma prostatico).
I tumori maligni hanno, invece, la capacità di infiltrare i tessuti vicini e di generare metastasi. Un tumore maligno si caratterizza con il suffisso sarcoma qualora interessi i tessuti ossei e cartilaginei. Per i tumori maligni di altra origine si utilizza "carcinoma" (es. carcinoma dell'ovaio, carcinoma polmonare). I tumori maligni di origine ghiandolare sono denominati adenocarcinomi (es. adenocarcinoma del polmone).

Tipologie di tumore ai polmoni
La maggior parte dei tumori al polmone trova origine dal tessuto epiteliale (carcinoma broncògeno). In misura considerevolmente minore (intorno al 4%-5%) l'origine può essere diversa, ad esempio l'origine può essere endocrina (ghiandolare) e si parlerà di carcinoide polmonare, oppure l'origine può essere localizzata nei linfonodi (linfoma polmonare).
Il carcinoma spinocellulare è un tipo di carcinoma che nasce nelle vie respiratorie di medio e grosso calibro (superiori) e spesso la trasformazione del tessuto è imputabile al fumo di sigaretta. Questo tipo di tumore, che si riscontra nel 30% dei casi circa) ha una prognosi migliore rispetto ad altri.
Il microcitoma (tumore a piccole cellule - SCLC) trova origine nei bronchi, come il carcinoma spinocellulare, ma ha origine neuroendocrina con prognosi sensibilmente peggiore del carcinoma spinocellulare.
Il carcinoma a grandi cellule (NSCLS) trova origine nelle vie respiratorie più basse ma è meno frequente dei precedenti (10% circa del totale).

Sintomi del tumore al polmone
Il tessuto polmonare è scarsamente pervaso da nervi, da ciò deriva che il tumore al polmone non si manifesta con il dolore (nella fase iniziale). Segni di allarme, comuni ad altre patologie, sono: tosse secca, emottisi (perdita di piccole quantità di sangue conseguenti a colpi di tosse), dispnea (fiatone), perdita di peso, stanchezza eccessiva.

Sospetto di avere un tumore al polmone, cosa devo fare?
Controlla lo stato d'ansia e chiedi un consulto al tuo medico di base che potrà consigliarti gli accertamenti più opportuni. Prevenzione e diagnosi precoce sono elementi fondamentali per combattere i tumori.
 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 12 Ottobre 2011 02:55