www.aimip.org
Recapito Skype per contattare l'associazione PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Informazioni
Scritto da Fabrizio Di Meo   
Domenica 24 Luglio 2011 09:51
A breve disporremo di un contatto Skype mobile per evadere le numerose richieste che pervengo al numero di rete fissa. Daremo, non appena possibile, il riferimento telefonico Skype e il contatto relativo (contattandoci via Skype, senza comporre il numero di telefono fisso, la telefonata sarà gratuita). Il riferimento sarà attivo anche in mobilità dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 11 e dalle 17 alle 19. Sabato e domenica dalle 9 alle 11. Esclusivamente per le urgenze è sempre attivo il numero 338 78 22 986, festivi inclusi. In ogni caso il servizio dispone di segreteria telefonica, lasciando un messaggio sarete ricontattati.
Ultimo aggiornamento Domenica 24 Luglio 2011 09:59
 
BIBF 1120 ha dimostrato una tendenza positiva nel ridurre la perdita di funzionalità respiratoria nella Fibrosi Polmonare Idiopatica PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 
Fibrosi Polmonare
Scritto da Fabrizio Di Meo   
Mercoledì 12 Ottobre 2011 02:58

Dal Congresso ERS 2011 di Amsterdam - Da un nuovo studio emerge che il farmaco sperimentale BIBF 1120 ha dimostrato una tendenza positiva nel ridurre la perdita di funzionalità respiratoria nella Fibrosi Polmonare Idiopatica 03/10/2011 Generali Dai risultati di uno studio clinico di Fase II, pubblicato sul New England Journal of Medicine, emerge che BIBF 1120*, inibitore di tirosin-chinasi, in fase di sviluppo da parte di Boehringer Ingelheim, ha dimostrato una tendenza positiva nel ridurre il declino della funzionalità respiratoria in pazienti affetti da fibrosi polmonare idiopatica (FPI), una malattia cronica progressiva che colpisce i polmoni, gravemente debilitante, con elevata percentuale di esito infausto e per la quale esistono limitate opzioni terapeutiche.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 12 Ottobre 2011 03:02
Leggi tutto...
 
BIBF 1120: risultati incoraggianti PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 
Fibrosi Polmonare
Scritto da Fabrizio Di Meo   
Giovedì 18 Novembre 2010 13:20

La fibrosi polmonare idiopatica è una fibrosi (ispessimento) del tessuto interstiziale alveolare polmonare che causa tosse, difficoltà respiratorie e limita la possibilità di svolgere normali attività fisiche. In alcuni pazienti si verificano imprevedibili riacutizzazioni acute e la patologia può avere esito infausto. L’età media in cui questa patologia viene diagnosticata è di 66 anni.

Ultimo aggiornamento Martedì 21 Dicembre 2010 20:24
Leggi tutto...
 
Pubblicità ingannevole via email... PDF Stampa E-mail
Fibrosi Polmonare
Scritto da Fabrizio Di Meo   
Mercoledì 03 Giugno 2009 21:19

Anche la fibrosi polmonare è oggetto di Spamming che promette pillole miracolose. Le nostre indagini su Internet, purtroppo, hanno portato all'individuazione di alcuni siti che promettono "farmaci" per curare la fibrosi polmonare. L'AIMIP Onlus desidera porre l'accento su questo dilagante fenomeno che ormai non interessa più solo le "pillole blu". Diffidate della pubblicità dei farmaci pubblicizzati via email, nella maggior parte dei casi si tratta solo di Spam a fine di lucro. Di seguito un esempio di pubblicità ingannevole.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 03 Giugno 2009 21:25
 
Tumore al polmone PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Fabrizio Di Meo   
Sabato 17 Aprile 2010 11:34

Tumore al polmone
(scritto da Fabrizio Di Meo - presidente AIMIP Onlus

Generalità: cos'è un tumore?
E' una neoformazione di tessuto di tipo autonomo, progressivo e irreversibile. I tumori sono composti da cellule che perdono la capacità di controllo della proliferazione, non rispondendo più all'inibizione da contatto con le altre cellule. Sostanzialmente la cellula tumorale ignora i messaggi di apoptosi (morte cellulare) e non rispetta i tempi del normale ciclo cellulare (mitosi).

Generalità: nomenclatura dei tumori
I tumori benigni sono masse cellulari delimitate, incapaci di infiltrare nei tessuti circostanti o di generare metastasi. Un tumore benigno si caratterizza con il suffisso -oma (es. fibroma) o se di origine cellulare ghiandolare si utilizza il termine adenoma (es. adenoma ipofisario, adenoma prostatico).
I tumori maligni hanno, invece, la capacità di infiltrare i tessuti vicini e di generare metastasi. Un tumore maligno si caratterizza con il suffisso sarcoma qualora interessi i tessuti ossei e cartilaginei. Per i tumori maligni di altra origine si utilizza "carcinoma" (es. carcinoma dell'ovaio, carcinoma polmonare). I tumori maligni di origine ghiandolare sono denominati adenocarcinomi (es. adenocarcinoma del polmone).

Tipologie di tumore ai polmoni
La maggior parte dei tumori al polmone trova origine dal tessuto epiteliale (carcinoma broncògeno). In misura considerevolmente minore (intorno al 4%-5%) l'origine può essere diversa, ad esempio l'origine può essere endocrina (ghiandolare) e si parlerà di carcinoide polmonare, oppure l'origine può essere localizzata nei linfonodi (linfoma polmonare).
Il carcinoma spinocellulare è un tipo di carcinoma che nasce nelle vie respiratorie di medio e grosso calibro (superiori) e spesso la trasformazione del tessuto è imputabile al fumo di sigaretta. Questo tipo di tumore, che si riscontra nel 30% dei casi circa) ha una prognosi migliore rispetto ad altri.
Il microcitoma (tumore a piccole cellule - SCLC) trova origine nei bronchi, come il carcinoma spinocellulare, ma ha origine neuroendocrina con prognosi sensibilmente peggiore del carcinoma spinocellulare.
Il carcinoma a grandi cellule (NSCLS) trova origine nelle vie respiratorie più basse ma è meno frequente dei precedenti (10% circa del totale).

Sintomi del tumore al polmone
Il tessuto polmonare è scarsamente pervaso da nervi, da ciò deriva che il tumore al polmone non si manifesta con il dolore (nella fase iniziale). Segni di allarme, comuni ad altre patologie, sono: tosse secca, emottisi (perdita di piccole quantità di sangue conseguenti a colpi di tosse), dispnea (fiatone), perdita di peso, stanchezza eccessiva.

Sospetto di avere un tumore al polmone, cosa devo fare?
Controlla lo stato d'ansia e chiedi un consulto al tuo medico di base che potrà consigliarti gli accertamenti più opportuni. Prevenzione e diagnosi precoce sono elementi fondamentali per combattere i tumori.
 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 12 Ottobre 2011 02:55
 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 5 di 61